D ominica è l’unica isola dei Caraibi dove risiede ancora un nucleo di persone diretti discendenti degli indiani caribi precolombiani, i più antichi abitanti delle isole.

 

 

Oggi la popolazione locale conta circa 2000 persone che vivono in un territorio assegnato nel nordovest dell’isola, denominato “The Kalinago Territory”, come essi stessi si definiscono.

Isola da Sogno perchè...

full immersion nella natura

cultura locale

foresta tropicale incontaminata

Dominica è un’isola vulcanica che fa parte delle Piccole Antille nel Mar dei Caraibi, con un governo indipendente – capitale Roseau – che vanta una delle più incontaminate foreste pluviali del pianeta.

La popolazione indigena

riserva indigen caribe dominica

VISITARE IL TERRITORIO DEI KALINAGO

E’ possibile visitare il territorio degli indigeni sia con un’escursione in giornata (si trova a circa 20 minuti di guida dalla città) oppure soggiornando in una delle homestays all’interno della Riserva.

Si potrà fare esperienza delle loro tradizioni e della loro cultura assistendo a dimostrazioni di manifatture artigianali, danze tipiche ed assaggiando le loro ricette tradizionali. Il Centro Culturale Burana Autê è aperto alle visite tutti i giorni dalle 9 alle 17.

Cosa visitare in Dominica

ATTIVITÁ

A parte la visita della Riserva dei Kalinago, l’isola offre una natura spettacolare in cui immergersi facendo passeggiate, trekking o canyoning lungo i fiumi.

I Parchi Nazionali sull’isola sono 3, il più importante dei quali è il Morne Trois Pitons National Park, patrimonio Unesco, che prende il nome dall’omonimo vulcano ancora attivo. In questo parco ci sono i geyser e le famose Emerald Falls e Pools, in cui è possibile fare il bagno, e che si raggiungono con una breve camminata nella foresta tropicale.

emerald falls and pool dominica

Photo credit: Flickr

Le spiagge dell’isola sono poche, piccole come dimensioni e di natura vulcanica, ma ci sono buoni siti di immersioni e snorkeling, come le Champagne pools.

Consigliata anche la visita della capitale, la piccola e vivace città di Roseau con i suoi Giardini botanici ed il Mercato.

Come raggiungere Dominica

E’ possibile raggiungere Dominica in due modi:

  • traghetto, dalle vicine isole di Guadalupa, Martinica e Saint Lucia, con l’Express des Iles;
  • aereo, da altre isole vicine dei Caraibi come Barbados, Antigua, Guadalupa e Martinica, le compagnie principali con cui volare sono la Liat e la AirAntilles. Non esistono voli diretti dall’Europa.

Quando Andare in Dominica

Come per tutta l’area caraibica, la stagione migliore è il nostro inverno, in modo particolare da gennaio a maggio. Da giugno ad agosto fa molto caldo ed umido. Da settembre a fine novembre è sconsigliato perchè si entra nella stagione delle piogge e degli uragani.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: